Gestori di rete, operatori internet e ISP: le differenze da conoscere

Una manager osserva il suo tablet durante una riunione in ufficio

Negli ultimi decenni, l’importanza di avere una connessione internet affidabile è cresciuta a grande velocità. Con il progresso tecnologico e l’avvento dello smart working, dello streaming e dell’IoT – l’Internet delle cose – la domanda di connessioni veloci e stabili è aumentata significativamente. In questo contesto, i gestori di rete fissa giocano un ruolo cruciale.

Ecco perché, come Business Partner, può essere necessario da parte tua far conoscere la differenza importante tra i gestori di rete fissa e gli operatori.

Gestori e ISP

I gestori di rete fissa sono le aziende che cablano il territorio e lo dotano di una infrastruttura fisica, oggi in fibra ottica: sono ad esempio FiberCop, OpenFiber e operatori locali di piccole o medie dimensioni.

Chi può offrire internet al pubblico sono gli ISP (Internet Service Provider) con tecnologie diverse come FIBRA, ADSL, connessione satellitare e FWA (wireless).

Le tecnologie di rete fisse cablate sono:

  • ADSL, tecnologia di accesso a internet che utilizza la linea telefonica. Oggi l’ADSL è a tutti gli effetti una tecnologia obsoleta ed è previsto che entro il 2028 le centrali ADSL siano completamente dismesse a vantaggio delle coperture FIBRA.
  • FTTC, una versione migliorata dell’ADSL che offre velocità superiori grazie ad una tecnologia che include l’utilizzo di una parte del collegamento in FIBRA
  • fibra ottica FTTH, lo standard più avanzato per la connessione internet, con velocità elevate.

La FIBRA in questo momento vanta il 41% di copertura a livello nazionale, ma questa percentuale è destinata a crescere.

Parlando di connessioni cablate FTTH, i gestori di rete più rilevanti e con ampia copertura del territorio nazionale sono FiberCop e Open Fiber. Come VivaVox, forniamo connessioni su entrambe le infrastrutture per dare ai nostri clienti il massimo delle prestazioni:

  • Fibercop è una società italiana nata nel 2020, che utilizza principalmente le tecnologie FTTC e FTTH. Fibercop si concentra sull’espansione della rete FTTH, con l’obiettivo di coprire il 76% delle unità immobiliari nelle aree nere e grigie entro il 2025. Le aree nere sono quelle dove esistono già infrastrutture di più operatori, mentre le aree grigie sono quelle dove è presente l’infrastruttura di un solo operatore.
  • Open Fiber è una società italiana fondata nel 2015. La missione di Open Fiber è sviluppare una rete in fibra ottica FTTH su tutto il territorio italiano, e le sue aree di copertura sono distinte in Aree AB, CD e AGF sulla base della disponibilità in zona del servizio.

Proporre Vivavox ai tuoi clienti significa offrire servizi internet di alta qualità e ad alte prestazioni. Utilizziamo le reti dei gestori leader come FiberCop, Open Fiber e altri, per fornire ai clienti dei nostri Business Partner la migliore connessione disponibile e per sviluppare progetti ad alta affidabilità.

Abbiamo creato VivaVox per soddisfare chi cerca un ISP attendibile, velocità delle connessioni, attenzione al cliente. Diamo accesso a una esperienza digitale superiore perché conosciamo e condividiamo l’obiettivo dei nostri Business Partner: fornire ai loro clienti la possibilità di avere una connessione internet per operare al massimo delle loro capacità.